Olimpiadi Italiane

Regolamento

INTERNATIONAL OLYMPIAD IN INFORMATICS – IOI 2007

 

Regolamento

Olimpiadi Italiane di Informatica

Bari, 9 marzo 2007

Tipologia della gara

Obiettivo della gara è quello di verificare le capacità dei partecipanti di risolvere problemi tipici delle Olimpiadi di Informatica. I problemi proposti, di difficoltà intermedia fra quella della selezione regionale e quella delle gare olimpiche internazionali, sono della stessa tipologia e sono formulati secondo quanto previsto dalle gare olimpiche.

Descrizione dei problemi

Ogni problema è caratterizzato dalle seguenti informazioni:

1. nome breve, che individua il problema;

2. coefficiente di difficoltà del problema (crescente con la difficoltà);

3. limiti di tempo massimo assegnato per l'esecuzione del programma (tale tempo è ampiamente maggiore di quello effettivamente necessario per la soluzione ottima);

4. descrizione del problema;

5. limiti e/o condizioni dei dati di ingresso;

6. esemplificazione attraverso un caso di prova;

7. eventuali note.

Soluzione dei problemi

I problemi devono essere risolti tramite programmi scritti in C/C++ o Pascal; le soluzioni devono funzionare correttamente con qualsiasi input che rispecchi i limiti assegnati nel testo.

I programmi devono obbligatoriamente leggere i dati in ingresso da un file di input di nome assegnato, e produrre i risultati su un file di output di nome assegnato; in particolare, questi file vanno aperti in C con le istruzioni

 

fr = fopen( "input.txt", "r" );

fw = fopen( "output.txt", "w" );

 

e in Pascal con le istruzioni

assign( fr, 'input.txt' ); reset( fr );

assign( fw, 'output.txt' ); rewrite( fw );

 

Il nome del file che contiene il programma deve essere esattamente il nome breve riportato nel testo del problema perchè in sede di correzione verrà considerato che esso sia contenuto nella directory corrente; letture da una directory prefissata porteranno all’annullamento del problema.

Il programma consegnato non deve interagire in alcun modo con l'utente, né stampare dati non richiesti, anche se nello sviluppo del programma è ovviamente possibile utilizzare l'input/output da tastiera/video per eseguire testing e debugging.

I partecipanti possono scegliere quali problemi risolvere e in quale ordine.

 

Modalità di gara

Ciascun partecipante è identificato attraverso un documento di riconoscimento e gli viene assegnata una postazione di lavoro. I partecipanti hanno a disposizione 30 minuti per prendere visione dell'ambiente e per controllarne la corretta funzionalità.

All'inizio della gara vengono consegnati i testi dei problemi stampati su carta; i programmi verranno consegnati via rete mediante un sistema automatico (detto sistema di sottoposizione) che i partecipanti avranno sperimentato nel corso della prova del giorno precedente.

La durata della gara è di 5 ore; durante la gara, un partecipante può rivolgere alla commissione di sorveglianza solo domande di chiarimento scritte, alle quali riceverà, sempre per iscritto, una delle seguenti risposte: SI, NO, NO COMMENT (non si può rispondere).

Durante la gara è vietato portare con sé ed usare qualsiasi strumento di comunicazione interpersonale e di memorizzazione di informazioni, nonché consultare testi, manuali o appunti di qualsiasi genere, pena la squalifica.

Ambiente di programmazione

Ogni partecipante può scegliere fra le seguenti opzioni:

● Linux (Ubuntu 6.06 LTS Dapper Drake completa di gcc, g++, gdb, emacs, xemacs, vi, ddd) e FreePascal (fpc);

● Windows XP Professional, con gli ambienti di sviluppo della DevC++ e Dev-Pascal (FreePascal). Gli ambienti sono installati insieme al debugger grafico della Insight. Infine, è disponibile l'editor di testi NoteTab Light.

 

I compilatori ufficiali della competizione sono il compilatore GNU per il C/C++ e il Free Pascal per il Pascal in ambiente Linux a 32 bit. E’ anche possibile utilizzare l’ambiente Windows: in questo caso il sistema di sottoposizione segnalerà la presenza di eventuali non conformità con l’ambiente Linux e lo studente avrà la possibilità di apportare eventuali modifiche. Si sottolinea questa decisione poiché alcuni compilatori installati sotto Windows prevedono estensioni non-standard.

Si consiglia in ogni caso di:

1. utilizzare solo variabili intere a 32 bit (LongInt e long);

2. evitare l'uso di componenti non-standard, come la crt del Turbo Pascal o il file di intestazione conio.h del Turbo C;

3. compilare in ogni caso con il compilatore ufficiale prima della consegna mediante il sistema di sottoposizione.

 

Modalità di correzione e assegnazione dei punteggi

I partecipanti devono consegnare i sorgenti mediante il sistema di sottoposizione. Viene considerata valida l'ultima sottoposizione effettuata per ciascun problema. Il nome di ogni sorgente deve essere formato dal nome breve assegnato al problema, seguito dall'estensione relativa al linguaggio usato: .c per il C, .cpp per il C++ e .pas per il Pascal.

Per la valutazione il programma sarà compilato ed eseguito su un insieme di casi di prova. Il punteggio finale consiste nella somma, pesata sul coefficiente di difficoltà del problema, dei punteggi ottenuti sui casi di prova. Lo stile di programmazione non ha alcun effetto sulla valutazione, così come il tempo necessario a risolvere ogni caso, purché rientri nei limiti previsti.

La classifica della gara sarà stilata in funzione del punteggio ottenuto dai singoli partecipanti. A parità di punteggio saranno favoriti i più giovani.

Premiazione e Probabili Olimpici 2007

In analogia a quanto accade nella gara internazionale, i primi 35 classificati alle Olimpiadi Italiane di Informatica saranno premiati con delle medaglie, e precisamente:

MEDAGLIA D’ORO: dal primo al quinto classificato,

MEDAGLIA D’ARGENTO: dal sesto al quindicesimo classificato,

MEDAGLIA DI BRONZO: dal sedicesimo al trentacinquesimo classificato.

Il Comitato si riserva di apportare variazioni in caso di ex aequo.

I vincitori delle medaglie d’oro e d’argento saranno dichiarati Probabili Olimpici 2007 (PO2007) e saranno ammessi alla fase successiva.

 

IL COMITATO OLIMPICO

 

Programma

Il Programma della manifestazione

 

 

 

Atleti ammessi

AMMESSI OLIMPIADI ITALIANE DI INFORMATICA 2007

Visti i risultati della selezione regionale e indipendentemente dall'errore nell'esempio dell'esercizio Torero Escamillo considerando il quale la graduatoria non subisce variazioni, il Comitato Olimpico ha deciso di ammettere alle Olimpiadi Italiane di Informatica che si terranno a Bari nei giorni 8-9-10 marzo 2007 i seguenti studenti:

  Sede Punteggio Nome Cognome Istituto Comune
  PROBABILI OLIMPICI 2006
1 CAM PO2006 Fabio Scippacercola Liceo Classico Garibaldi Napoli
2 EMI PO2006 Tommaso Cavallari Liceo Scientifico Nicolò Copernico Bologna
3 PUG2 PO2006 Matteo Campanelli Liceo Scientifico Enrico Fermi Brindisi
4 TRE PO2006 Giovanni Angelini Liceo Scientifico Galileo Galilei Trento
5 VEN1 PO2006 Denis Nardin Liceo Scientifico Ettore Maiorana Mirano (VE)
 

PRIMI PER REGIONE (media nazionale 12,63)

6 Abruzzo 18 Boris Mazza ITIS A. Volta Pescara
7 Basilicata 24 Michele Cotrufo Liceo Scientifico Dante Alighieri Matera
8 Calabria (CAL1) 20 Raffaele Faragò ITIS E. Scalfaro Catanzaro
9 Campania 28 Pasquale Radunanza ITI E. Majorana Somma Vesuviana (NA)
10 Emilia Romagna 34 Marco Lipparini Liceo Scientifico Enrico Fermi Bologna
11 Friuli Venezia Giulia 26 Lorenzo Contento Liceo Scientifico Michelangelo Buonarroti Monfalcone (GO)
12 Lazio 46 Flavio De Benedictis Liceo Scientifico Enriques Roma
13 Liguria 18 Paolo Comaschi Liceo Scientifico G. D. Cassini Genova
14 Lombardia (LOM1) 48 Massimo Cairo Liceo Scientifico Marconi Milano
15 Marche 32 Federico Barocci ITI Guglielmo Marconi Jesi (AN)
16 Piemonte (PIE2) 28 Christian Barba Istituto Tecnico Industriale Santhià (VC)
17 Puglia (PUG2) 46 Vincenzo Maffione ITC Blaise Pascal Foggia
18 Sardegna 18 Luca Maddau ITI G. M. Angioy Sassari
19 Sicilia (SIC1) 32 Salvatore Aiola Liceo Scientifico Principe Umberto di Savoia Catania
20 Toscana 22 Giovanni Mascellani Liceo Scientifico U. Dini Pisa
21 Trentino Alto Adige 36 Julian Mautner Liceo Scientifico Albert Einstein Merano (BZ)
22 Umbria 20 Lorenzo Verstraeten Liceo Scientifico R. Donatelli Terni
23 Veneto (VEN1) 48 Roberto Compostella ITCG Luigi Einaudi Montebelluna (TV)
 

Classifica nazionale senza primi per regione

24 VEN2 44 Francesco Piccoli Liceo Scientifico Galilei Verona
25 LOM2 42 Davide Galliani Liceo Scientifico Galileo Galilei Caravaggio (BG)
26 VEN1 38 Riccardo Morandin Liceo Statale Conegliano (TV)
27 EMI 34 Marco Poletti ITIS Galileo Galilei San Secondo Parmense (PR)
28 VEN2 34 Riccardo Rigon ITI Guglielmo Marconi Verona
29 EMI 32 Claudio Guarisco ITI N.Copernico A. Carpeggiani Ferrara
30 LOM2 32 Ramesh Rajaby Istituto Tecnico Industriale Seriate (BG)
31 PUG2 32 Tommaso Adamo ITI A. Meucci Casarano (LE)
32 PUG2 32 Stefano Leucci ITC A. Cezzi de Castro Maglie (LE)
33 TRE 32 Markus Amhof Istituto Tecnico Industriale Brunico (BZ)
34 VEN1 32 Daniele Brazzolotto ITI Primo Levi Mirano (VE)
35 EMI 30 Andrea Signifredi ITIS Galileo Galilei San Secondo Parmense (PR)
36 LOM2 30 Roberto Codazzi ITI Benedetto Castelli Brescia
37 VEN2 30 Manuele Sabbadin ITI V. E. Marzotto Valdagno (VI)
38 EMI 28 Andrea Asta ITI Aldini Valeriani Bologna
39 PUG1 28 Fabrizio Antonio Tria ITI Luigi Dell'Erba Castellana Grotte (BA)
40 VEN2 28 Andrea Pegoraro Liceo Scientifico Nicolò Tron Schio (VI)
41 LOM2 26 Stefano Riva ITI S. Ten. Vasc. A. Badoni Lecco
42 PIE2 26 Paolo Pasini ITI Ascanio Sobrero Casale Monferrato (AL)
43 VEN2 26 Loris Securo ITI Meucci Cittadella (PD)
44 VEN2 26 Alessandro Ambrosano ITI Guglielmo Marconi Verona
45 VEN2 26 Michele Zerbetto ITI Guglielmo Marconi Verona
46 EMI 24 Riccardo Monica Liceo Scientifico Marconi Parma
47 LOM1 24 Claudio Alberto Andreoni Liceo Scientifico Maria Immacolata Milano
48 SIC2 24 Calogero Rizzo Istituto Magistrale Francesco Crispi Ribera (AG)
49 TRE 24 Siegmar Alber Istituto Tecnico Industriale Silandro (BZ)
50 VEN2 24 Andrea Bassetto ITI G. Chilesotti Thiene (VI)
51 VEN2 24 Marco Tamassia ITI Guglielmo Marconi Verona
52 VEN1 22 Emanuele Franceschini ITI Carlo Zuccante Venezia
53 CAM 20 Daniele Lombardi ITI R. Elia Castellammare di Stabia (NA)
54 EMI 20 Gianluca Dotti ITI Galilei Mirandola (MO)
55 EMI 20 Elisabetta Bergamini ITI Galilei Mirandola (MO)
56 LOM1 20 Daniele Sempione ITI G. Marconi Gorgonzola (MI)
57 LOM1 20 Roberto Caron ITI Marie Curie Milano
58 LOM1 20 Stefano Schiavoni Liceo Scientifico da Vinci Milano
59 LOM1 20 Daniele Sala ITI P. Hensemberger Monza (MI)
60 LOM1 20 Davide Locatelli ITI P. Hensemberger Monza (MI)
61 LOM2 20 Enrico Gaspani ITI Gugliemo Marconi Dalmine (BG)
62 LOM2 20 Alberto Vettolani ITI S. Ten. Vasc. A. Badoni Lecco
63 LOM2 20 Emanuele Brivio ITI S. Ten. Vasc. A. Badoni Lecco
64 LOM2 20 Riccardo Grandi ITIS E. Fermi Mantova
65 PIE2 20 Davide Portaluppi ITI G. Fauser Novara
66 PUG1 20 Nunzio Gianfelice ITC Vivante Bari
67 PUG1 20 Gianluca Novembre ITI Luigi Dell'Erba Castellana Grotte (BA)
68 TOS 20 Luigi Federico Rossi Liceo Scientifico F. Redi Arezzo
69 TOS 20 Matteo Razzanelli ITI Ferraris Brunelleschi Empoli (FI)
70 TRE 20 Stefan Theiner ITI Max Valier Bolzano
71 VEN1 20 Francesco Lin Liceo Scientifico G. Galilei Belluno
72 VEN1 20 Matteo Boscariol ITCG Luigi Einaudi Montebelluna (TV)
73 VEN2 20 Francesco Rossi ITIS Francesco Severi Padova
74 VEN2 20 Denis Tramonte ITI C. Anti Villafranca di Verona (VR)

 

Risultati

Le Olimpiadi Italiane 2007 si sono tenute nei giorni 8-10 marzo a Bari. Gli studenti vincitori delle medaglie d'oro e d'argento diventano Probabili Olimpionici 2007 e risultano ammessi alla fase di allenamento.
Risultano inoltre ammessi alla formazione anche i vincitori delle medaglie di bronzo che frequentano le classi inferiori alla quinta superiore.

Medaglia   Nome Cognome Istituto Comune
Oro 1 Massimo Cairo Liceo Scientifico Marconi Milano
  2 Claudio Guarisco ITI N.Copernico A. Carpeggiani Ferrara
  3 Julian Mautner Liceo Scientifico Albert Einstein Merano (BZ)
  4 Giovanni Mascellani Liceo Scientifico U. Dini Pisa
  5 Manuele Sabbadin ITI V. E. Marzotto Valdagno (VI)
Argento 6 Matteo Boscariol ITCG Luigi Einaudi Montebelluna (TV)
  7 Roberto Codazzi ITI Benedetto Castelli Brescia
  8 Davide Galliani Liceo Scientifico Galileo Galilei Caravaggio (BG)
  9 Paolo Comaschi Liceo Scientifico G. D. Cassini Genova
  10 Emanuele Franceschini ITI Carlo Zuccante Venezia
  11 Giovanni Angelini Liceo Scientifico Galileo Galilei Trento
  11 Stefano Leucci ITC A. Cezzi de Castro Maglie (LE)
  13 Tommaso Cavallari Liceo Scientifico Nicolò Copernico Bologna
  13 Ramesh Rajaby Istituto Tecnico Industriale Seriate (BG)
  15 Roberto Compostella ITCG Luigi Einaudi Montebelluna (TV)
Bronzo 16 Tommaso Adamo ITI A. Meucci Casarano (LE)
  16 Gianluca Dotti ITI Galilei Mirandola (MO)
  16 Calogero Rizzo Istituto Magistrale Francesco Crispi Ribera (AG)
  16 Michele Zerbetto ITI Guglielmo Marconi Verona
  20 Siegmar Alber Istituto Tecnico Industriale Silandro (BZ)
  20 Elisabetta Bergamini ITI Galilei Mirandola (MO)
  20 Daniele Brazzolotto ITI Primo Levi Mirano (VE)
  20 Riccardo Grandi ITIS E. Fermi Mantova
  24 Francesco Lin Liceo Scientifico G. Galilei Belluno
  24 Vincenzo Maffione ITC Blaise Pascal Foggia
  24 Stefano Riva ITI S. Ten. Vasc. A. Badoni Lecco
  27 Christian Barba Istituto Tecnico Industriale Santhià (VC)
  27 Davide Portaluppi ITI G. Fauser Novara
  29 Loris Securo ITI Meucci Cittadella (PD)
  30 Emanuele Brivio ITI S. Ten. Vasc. A. Badoni Lecco
  30 Lorenzo Contento Liceo Scientifico Michelangelo Buonarroti Monfalcone (GO)
  32 Enrico Gaspani ITI Gugliemo Marconi Dalmine (BG)
  33 Andrea Bassetto ITI G. Chilesotti Thiene (VI)
  33 Riccardo Monica Liceo Scientifico Marconi Parma
  35 Marco Lipparini Liceo Scientifico Enrico Fermi Bologna

 

Prove assegnate

Queste le prove assegnate alle Olimpiadi Italiane di Informatica ed. 2007.

Domina

Petali

Somme

logo piccolo

Monica Gati (AICA)
 02 76455025
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articoli popolari

Selezione Territoriale

Olimpiadi Italiane

Olimpiadi Italiane

Ultime news

Welcome

Welcome

Olimpiadi italiane

Olimpiadi italiane

Collaborazioni

enrico tosi logo robotica

reply 1 rgi logo